12 ottobre 2009

All kind of roses

La felicità può arrivare all'improvviso, in una fredda giornata di inizio autunno.
Oggi, per me, è arrivata alle ore 18.44, mentre sostavo in un parcheggio in attesa di entrare in palestra.
Chiusa dentro la clio, che mi riparava e mi faceva sentire parte di qualcosa (Io-e-la-Clio), ammazzavo il tempo ascoltando Caterpillar e compiacendomi di quanto fosse proprio un ottimo programma radiofonico, ricco di contenuti e spunti interessanti.
A un certo punto è partita questa canzone "All kind of roses" di Yusuf Islam (che quando ero piccola si chiamava Cat Stevens e che adesso va in giro truccato da Binladen) e il cielo era così limpido e carico di belle speranze che per un momento mi sono sentita felice.
Poi la canzone è finita e la felicità pure. Sono salita in palestra, ho indossato la tuta da mimo e ci ho dato dentro con la danza classica.

2 commenti:

guerreronegro ha detto...

Preferisco un suo classico.

My Lady d'Arbanville, why do you sleep so still?
I'll wake you tomorrow
and you will be my fill, yes, you will be my fill.

My Lady d'Arbanville why does it grieve me so?
But your heart seems so silent.
Why do you breathe so low, why do you breathe so low,

My Lady d'Arbanville why do you sleep so still?
I'll wake you tomorrow
and you will be my fill, yes, you will be my fill.

My Lady d'Arbanville, you look so cold tonight.
Your lips feel like winter,
your skin has turned to white, your skin has turned to white.

My Lady d'Arbanville, why do you sleep so still?
I'll wake you tomorrow
and you will be my fill, yes, you will be my fill.

La la la la la....

My Lady d'Arbanville why does it grieve me so?
But your heart seems so silent.
Why do you breathe so low, why do you breathe so low,

I loved you my lady, though in your grave you lie,
I'll always be with you
This rose will never die, this rose will never die.

I loved you my lady, though in your grave you lie,
I'll always be with you
This rose will never die, this rose will never die.


This was inspired by Stevens' girlfriend, actress Patti D'Arbanville. She was also an inspiration for Stevens' songs "Wild World" and "Hard-Headed Woman." D'Arbanville went on to have an affair with Mick Jagger.

segnodiaria ha detto...

Già, è la felicità più bella, quella che ti scoppia dentro all'improvviso e non ti dà né il tempo né la voglia di chiederti perché sei felice.
Credo che sia l'unico vero punto di contatto con le persone che eravamo da bambini.